Federazione Italiana Amici della Bicicletta European Cyclists Federation
Cerca
 Home | Inserisci Articolo | I tuoi dati | Contenuti | Argomenti | Top 10  

Facebook

Galleria foto

Le foto di
Ostia in Bici

I nostri video


I nostri sogni
Abbiamo realizzato un video per descrivere alcuni dei nostri sogni per questo territorio. Sappiamo bene che le risorse sono poche e le priorità tantissime, ma sperar non nuoce !
Vedi il video

Menu
 Menu :
 Home
 Cerca
 Invia Articolo
 Articoli per mese
 Articoli e autori
 Articoli per categoria
 Utenti registrati :
 Community :
 Passaparola
 Web Links
 
 Statistiche :
 Statistiche Sito
 Top 10
 Sondaggi
 Documenti :
 Storico articoli
 Recensioni
 Altri Servizi :
 Calendario
 Meteo




pagine viste dal 28 Febbraio 2006

Vecchi Articoli
Articoli in Lista: 20
Tutti gli Articoli


Lunedì, 13 maggio
·Domenica 19 maggio 2019 - Dai monti Sabatini al Mare - RIMANDATA
·Sabato 18 maggio 2019 - La Dorsale Ciclabile Mare Tevere - RIMANDATA
Domenica, 05 maggio
·Domenica 12 maggio 2019 - Itri-Sperlonga-Fondi - RIMANDATA
Lunedì, 29 aprile
·Domenica 5 maggio 2019 - Gita a Grosseto - RINVIATA
Martedì, 23 aprile
·Domenica 28 aprile 2019 - Roma città dell'accoglienza: i pellegrini e...le loro
Martedì, 02 aprile
·Domenica 7 aprile 2019 - Le passeggiate di Gabriella: Visitiamo Tulipark - RIMAN
Martedì, 26 marzo
·Domenica 31 marzo 2019 - All'ombra del Cupolone
Mercoledì, 20 marzo
·Domenica 24 marzo 2019 - Cuore di Tenebra
Martedì, 12 marzo
·Domenica 17 marzo 2019 - Intorno al X
Martedì, 05 marzo
·9 e 10 marzo 2018 - Corso ''In bici col GPS'' teoria+pratica
Martedì, 19 febbraio
·Domenica 24 febbraio 2019 - A spasso con i greci di Casal Palocco
Martedì, 05 febbraio
·Domenica 20 gennaio 2019 - Le passeggiate di Gabriella: il Capodanno cinese
Martedì, 15 gennaio
·Domenica 20 gennaio 2019 - Le passeggiate di Gabriella: l'oasi Lipu - RIMANDATA
Martedì, 18 dicembre
·Serrone. Primo comune ciclabile del Lazio, bandiera gialla Fiab
Giovedì, 13 dicembre
·Domenica 16 dicembre 2018 - Per le vie di Ostia
Mercoledì, 14 novembre
·Domenica 18 novembre 2018 - Festa dell'albero al parco del Drago
Martedì, 06 novembre
·Domenica 11 novembre - Pedalata Rosa...sui luoghi di Caravaggio
Lunedì, 05 novembre
·Domenica 11 novembre 2018 - Acque dolci e salate
Martedì, 23 ottobre
·Domenica 28 ottobre 2018 - I luoghi di Caravaggio a Roma - RIMANDATA
Martedì, 16 ottobre
·21 ottobre 2018 - La Passeggiata Rosa: Palazzi storici e Mercatino Coppedè

 
Eventi Domenica 16 febbraio 2020 - Conosciamo meglio il nostro municipio
Mercoledi, 12 di Febbraio del 2020 (11:09:57) (10 letture)

Domenica 16 febbraio 2020

Conosciamo meglio il nostro municipio

  I nostri sogni  
  La mappa dei nostri progetti (clic per ingrandire)  

Appuntamento domenica prossima per una biciclettata tesa ad approfondire la conoscenza del nostro Municipio e le sue potenzialità (sentieri, piste ciclabili e strade a basso traffico), un itinerario misto in parte sterrato di circa 25 km.

Difficoltà media (per lo sterrato)

La bici consigliata: una MBT o cicloturismo

Partenza Ore 9.30 piazzale Mediterraneo

Rientro previsto: 12,30/13,00

Alemanno 333 7573466 barsocchi.ale@gmail.com



(commenti? | Voto: 0)

Eventi Domenica 2 febbraio 2020 - Passeggiata nella valle dell’Aniene
Lunedi, 27 di Gennaio del 2020 (18:03:55) (21 letture)

Domenica 2 febbraio 2020

Passeggiata nella valle dell’Aniene

Ponte Nomentano

Il ponte in una foto degli anni 30

Ponte Nomentano è un ponte sopra il fiume Aniene attraversato dalla via Nomentana, a Roma, nel quartiere Monte Sacro.Collega le zone urbanistiche 4a Monte Sacro e 4h Sacco Pastore del III Municipio ed è uno dei pochi ponti pedonali di Roma.Insieme al ponte Milvio e a ponte Salario era, nell'antica Roma, uno dei ponti extraurbani più importanti.In origine fu costruito con blocchi squadrati di tufo, eccetto gli archivolti in travertino, ed era a 3 arcate: la centrale, più grande delle altre 2, sovrastava l'affluente del Tevere.Nell'VIII secolo, sotto il pontificato di Adriano I, il ponte venne fortificato con due torri, a loro volta rinforzate con muri nel XII-XIII secolo e innalzate sotto Niccolò V.La prima costruzione risale all'età repubblicana e il ponte fu ricostruito dopo l'invasione barbarica di Totila.Una tradizione locale vuole un incontro su questo ponte nell'800 tra Carlo Magno e Leone III.Nel X secolo fu del monastero di San Silvestro in Capite, poi, dal 1205, fu pertinenza della chiesa di San Lorenzo in Lucina, poi del convento di San Pietro in Vincoli insieme alla chiesa di Sant'Agnese fuori le mura. Nel 1433 il ponte fu occupato da Niccolò Fortebraccio della Stella e da Antonio conte di Pontedera, mentre nel 1485 il ponte fu conquistato da Paolo Orsini. In seguito dovette subire restauri e vari aggiustamenti.

Al periodo della Congiura dei Pazzi il ponte fu detto "Iuxta Casale de' Pazzis" e compreso come possedimento di questa famiglia.Indi subì vari passaggi di proprietà fino a quando divenne dogana di città nel 1532, prima di subire nuovi interventi di restauro e di modifica.Nel 1849 durante l'invasione francese subì distruzioni. Sette anni più tardi, tali distruzioni vennero riparate.Fino al 1924, anno della costruzione del vicino ponte Tazio (che unisce via Nomentana Nuova con corso Sempione), costituì via di collegamento obbligata tra Roma e le zone a nord della città. Nel 1997, nel timore di lesioni alla struttura, il ponte venne chiuso al traffico automobilistico diventando, da allora, un percorso esclusivamente pedonale. Restaurato nel 2002, è occasionalmente aperto al pubblico, che può così visitarne le strutture interne.

Percorso e difficoltà: Il percorso complessivo tra andata e ritorno è di circa 20 km, 90% su pista ciclabile e un 10% su strada bianca, l'itinerario è completamente pianeggiante e non presenta difficoltà. Il percorso inizia dalla Metro B di Conca d’Oro e prosegue verso Ponte Vecchio Nomentano, Villa Ada, Villa Borghese e termina alla Metro Piramide. Il rientro è previsto entro le ore 13:00 circa

Appuntamento: Domenica 2 febbraio 2020, alle ore 10:15 fuori della metro B1 “Conca d’Oro” uscita lato Viale Tirreno, (Prendere metro B1 direzione Jonio), si raccomanda puntualità. Si consiglia treno delle 9.07 da Lido Centro per chi viene da Ostia.

Raccomandazioni:
1. Bicicletta in ordine, ruote gonfie e ingranaggi funzionanti (Cambio, deragliatore, freni…)
2. Portare la camera d’aria di ricambio adeguata alle ruote della propria bicicletta e gli attrezzi.
3. Borraccia per l’acqua.

Costi: Come sempre 2€ per i soci (5 non soci) per assicurazione e contributo all’associazione

Info e prenotazioni: rob.camelia@gmail.com – Whatsapp/sms 338/1924246 Roberto, entro sabato 1 febbraio (in caso di pioggia l'uscita verrà annullata)

Accompagnatore: Roberto Camelia 3381924246



(commenti? | Voto: 0)

Eventi Domenica 19 gennaio 2020 - Mobilità e luoghi del nostro territorio
Mercoledi, 15 di Gennaio del 2020 (20:58:26) (29 letture)

Domenica 19 gennaio 2020

Mobilità e luoghi del nostro territorio

La prima uscita di FIAB Ostia in Bici dell'anno la facciamo sulle strade di Ostia. Una pedalata con lo sguardo attento ai tema della Mobilità ciclabile per verificare Insieme le cose fatte e quelle incompiute. Una pedalata orientata anche alla scoperta di luoghi meno noti, che ci aiutino a conoscere meglio la nostra città. 

Appuntamento a piazza Anco Marzio alle 9.30.
Rientro previsto per le ore 13.00
 
Difficoltà: La pedalata non presenta difficoltà ed è adatta a tutti 
 
Costi: come sempre 2€ per i soci e 5€ i non soci (comprende assicurazione RC e infortuni e contributo associativo). Sarà possibile effettuare l'iscrizione ad Ostia in Bici per il 2020.
 
Note: Occhio alle condizioni della bici (ruote sgonfie, freni) e portare materiale per eventuali forature.
 
Vi aspettiamo  - Alemanno

 



(commenti? | Voto: 0)

Eventi Sabato 14 dicembre 2019 - La bici illuminata
Martedi, 10 di Dicembre del 2019 (13:15:12) (31 letture)

Sabato 14 dicembre 2019 

La Bici illuminata

La bici Illuminata

ECCOCI PER L'APPUNTAMENTO PRENATALIZIO!

Per scambiarci gli auguri alla nostra maniera, facciamo una PEDALATA per le vie illuminate a festa di Ostia, con brindisi finale.

Ci incontriamo a piazza Anco Marzio sabato 14 dicembre alle ore 15,00.

Indossare cappelli o completi di Babbo Natale e bici illuminate a festa.Vi aspettiamo numerosi.

Nota: Se dovesse piovere la passeggiata sarà rinviata.

Alemanno (per info 3337573466)

 

 



(commenti? | Voto: 0)

Eventi Domenica 27 ottobre 2019 - Montesacro tra storia e cinema
Mercoledi, 23 di Ottobre del 2019 (12:26:06) (90 letture)

Domenica 27 ottobre 2019

Montesacro tra storia e cinema

Riparte il nostro viaggio alla scoperta dei quartieri di Roma, che questa volta ci porterà a Montesacro.
Dopo aver percorso tutta la nuova pista ciclabile della Nomentana, arriveremo nella zona del quartiere delle Valli, racchiusa da un'ansa dell'Aniene, dove all'interno di una cava furono ritrovati due crani umani fossili del cosiddetto "Uomo di Saccopastore". Dopo aver attraversato il Ponte Nomentano saliremo sulla collina di Monte Sacro, dove i plebei romani in rivolta ascoltarono l'apologo di Menenio Agrippa e dove Simon Bolivar giurò di liberare i popoli sudamericani dall'oppressione spagnola.
Poi entreremo nella Città Giardino Aniene, il più vasto esempio di "garden city" in Italia, con oltre 500 villini costruiti negli anni '20 da cooperative di ferrovieri, impiegati dello stato e liberi professionisti. Entreremo in un vero e proprio labirinto di vie tortuose per cercare gli esempi più belli di villini tra quelli sopravvissuti (il 70% circa) alla sconsiderata sostituzione con palazzine di 4 o 5 piani operata tra gli anni '50 e '60. Oltre ai villini incontreremo gli edifici pubblici di Piazza Sempione di Sabbatini, la chiesa dei Santi Angeli Custodi di Giovannoni, l'ex Casa della G.I.L. di Minnucci e i cinque interventi dell'Istituto Case Popolari, delle vere e proprie oasi perfettamente integrate tra le abitazioni private.
Concluderemo il nostro giro in Via Gran Paradiso dove fu girata la famosa scena iniziale di "Ladri di biciclette" di Vittorio De Sica, quella in cui il protagonista trova lavoro come attacchino.
Tra i film che sono stati girati a Montesacro, oltre a "Ladri di Biciclette", ci sono "Febbre di vivere" (1953) di Claudio Gora, "Il ferroviere" (1956) di Pietro Germi, "Il rossetto" (1960) di Damiano Damiani, "I piaceri dello scapolo" (1960) di Giulio Petroni e "La Piovra IV" (1989) con la scena della morte di Michele Placido nell'ex G.I.L.

Appuntamento: Domenica 27 ottobre 2019, ore 9.30, all'uscita della fermata della metro B "Castro Pretorio".
Per chi viene da Ostia, si consiglia di prendere il treno che parte alle 8.30 da Cristoforo Colombo (ore 8.37 a Lido Centro, ore 8.48 a Acilia), scendere a "Basilica San Paolo" o "Porta San Paolo-Piramide" (le più comode con ascensori e scale mobili) e lì prendere la Metro B fino a Castro Pretorio (qui ci sono gli ascensori fino al piano strada).

Percorso e difficoltà: il percorso si svolge su strade asfaltate, generalmente poco trafficate. È di circa 18 km, con qualche salitella non molto impegnativa. È adatto a tutti e a qualsiasi tipo di bici.

Durata: circa 4 ore. Riprenderemo la metro B1 a Jonio verso le 13-13.30 e il treno da Basilica San Paolo verso le 13.30-14.00.

Materiale informativo: sarà distribuito a tutti i partecipanti via mail.
Chi vuole ricevere materiali video (sequenze di film) o fotografici via WhatsApp, può dirlo al momento dell’iscrizione, indicando anche il proprio numero telefonico.

Note: portare l’attrezzatura per piccole riparazioni (camera d’aria di riserva, leve per il copertone, chiavi). È consigliato indossare il casco protettivo. Non dimenticare di controllare la bicicletta: ruote gonfie e meccanica in ordine (cambio, deragliatore, freni, ecc…).

Prenotazione: È necessaria la prenotazione per permettere l'organizzazione dell'uscita e soprattutto per poter informare i partecipanti di eventuali variazioni al programma (in caso di pioggia la gita verrà rinviata).
Inviare una mail a info@ostiainbici.it.
Le prenotazioni debbono essere effettuate entro venerdì 25 ottobre 2019.

Romano V.



(commenti? | Voto: 0)

Eventi Domenica 6 ottobre 2019 - Da Ostia a Anzio
Mercoledi, 2 di Ottobre del 2019 (10:29:29) (83 letture)

Domenica 6 ottobre 2019

Da Ostia a Anzio

Tor CaldaraLa passeggiata di domenica prossima si svolgerà da Ostia fino ad Anzio con visita all' Oasi Naturale di Tor Caldara, tra Lavinio ed Anzio appunto. L' Oasi è l' ultimo lembo di una foresta che prima dell' urbanizzazione partiva da Albano ed arrivava al mare.

La visita durerà circa due ore, l' ingresso è gratuito. Per arrivarci percorreremo la via Litoranea da Ostia fin lì; dopo potremo andare a pranzo al ristorante "A tutto Pesce" nei pressi di Anzio con una spesa tra i 15 e i 20 euro. Dopo il pranzo andremo ad Anzio da dove prenderemo il treno fino a Termini, poi in bici a Piramide per il ritorno col trenino di Ostia.

Il treno partirà alle 17.05 con arrivo a Termini alle 18.08; il costo del biglietto è di 3,60 euro più 3,50 per la bici. I biglietti li faremo ad Anzio.

La passeggiata non presenta difficoltà, svolgendosi sulla Litoranea, la distanza è di circa 44 Km tutta su asfalto.

L' appuntamento è alle ore 9,00 al Curvone del Lungomare (Piazzale Magellano). Si raccomanda la puntualità. 

Raccomandazioni:
1. Bicicletta in ordine, ruote gonfie e ingranaggi funzionanti (Cambio, deragliatore, freni…) 
2. Portare la camera d’aria di ricambio adeguata alle ruote della propria bicicletta e gli attrezzi.
3. Borraccia per l’acqua.

Prenotazione non indispensabile ma gradita: info@ostiainbici.it

Roberto D.C.



(commenti? | Voto: 0)

Eventi Domenica 22 settembre 2019 - Gita all'oasi di Macchiagrande - RIMANDATA
Giovedi, 19 di Settembre del 2019 (11:08:05) (95 letture)

Domenica 22 settembre 2019

Gita all'oasi di Macchiagrande - RIMANDATA per maltempo

La gita è in sostituzione di quella programmata "Le passeggiate di Gabriella"

L'oasi di MacchiagrandeL'oasi di Macchiagrande è una riserva ecologica situata nei pressi dell'aeroporto di Fiumicino, tra Fregene e Focene, e gestita dal WWF Italia.

Collocata sul litorale laziale del Mar Tirreno, dal 1996 fa parte della riserva naturale statale Litorale Romano e ospita numerose specie di uccelli acquatici, tra i quali il germano reale, l'alzavola e il cormorano, e della macchia mediterranea. Presenti inoltre l'istrice, il coniglio selvatico e numerose testuggini comuni, animale simbolo dell'oasi.

Percorso e difficoltà: Il percorso complessivo tra andata e ritorno è di circa 50km, 70% su pista ciclabile e un 30% su strada asfaltata locale a basso traffico, l'itinerario è completamente pianeggiante e non presenta difficoltà. Il percorso inizia dal Pontile di Ostia e prosegue verso Fiumicino e termina a Fregene luogo della nostra destinazione. Alle ore 10:30 presso l' Oasi Macchia Grande ci attenderà una visita guidata della durata di circa due ore. Segue pranzo al sacco nelle zone Pic nic all'interno della stessa oasi. Il rientro ad Ostia è previsto entro le ore 17:00.

Appuntamento: Al Pontile di Ostia ore 08:30 partenza ore 08:40. Si raccomanda puntualità.

Raccomandazioni:
1. Bicicletta in ordine, ruote gonfie e ingranaggi funzionanti (Cambio, deragliatore, freni…) 
2. Portare la camera d’aria di ricambio adeguata alle ruote della propria bicicletta e gli attrezzi.
3. Borraccia per l’acqua.

Costi: Euro 10,00 ingresso Oasi e visita guidata, a cui si aggiungono i 2€ per i soci (5 non soci) per assicurazione e contributo all’associazione.

Info e prenotazioni : rob.camelia@gmail.com entro sabato 21 settembre (in caso di pioggia l'uscita verrà annullata).

Accompagnatori: Roberto Camelia 3381924246 - Bruno Palumbo 3313760619



(commenti? | Voto: 0)

Eventi Domenica 8 settembre 2019 - La Riserva di Decima-Malafede e i laghetti della Sol
Mercoledi, 4 di Settembre del 2019 (18:47:35) (122 letture)

Domenica 8 settembre 2019

La Riserva di Decima-Malafede e i laghetti della Solforata

La gita dell'anno scorso...Virgilio nell'Eneide parla del santuario presso Albunea (dalle bianche acque sulfuree), sede delle tre fate Parca, Nona e Morta e dell’oracolo di Fauno, lo spirito divino del bosco, con la sua grotta (purtroppo non accessibile). Oggi il paesaggio di questo luogo mitico è caratterizzato dal giallo dello zolfo e da alcuni laghetti di colore diverso: il lago bianco (sempre in ebollizione), il lago rosso (una gigantesca cava di zolfo abbandonata, con solfobatteri che danno una colorazione rugginosa), il lago vermiglio (alimentato da una sorgente ferrosa) e il lago giallo-verde (pareti gialle di zolfo, acque verdognole e un faraglione al centro).
 
Per arrivare alla Solforata attraverseremo tutta la riserva di Decima-Malafede, una delle più grandi aree protette di Roma: percorreremo via del Risaro tra Vitinia e Tor de' Cenci fino al Castello di Decima, seguiremo il fosso della Selcetta fino al laghetto delle tartarughe e alla cava di basalto, poi lungo la valle del Fosso di Malafede fino alla salita del Casale della Caccia verso Trigoria con un bellissimo panorama sulla riserva, e infine la strada lungo il Fosso di Trigoria che porta in vista di Pomezia. Più di venti chilometri praticamente senza auto.
Dopo il pranzo al sacco ai bordi del lago azzurro, prenderemo la via del ritorno passando a Pomezia per un caffé/gelato e scenderemo verso il mare, tornando a Ostia lungo la litoranea.
 
Appuntamento: Domenica 8 settembre 2019, ore 9.00, davanti alla stazione "Vitinia" della Roma-Lido.
 
Percorso e difficoltà: il percorso di andata (circa 25 km) si svolge al 90% su strade di campagna, in alcuni tratti con sassi e sabbia, senza traffico. Assolutamente non consigliata la bici da corsa: meglio mountain-bike o city-bike con ruote abbastanza larghe. 
Ci sono tre salite abbastanza impegnative ma non impossibili.
Percorso di ritorno (circa 30 km) tutto su strade asfaltate.
Totale uscita: circa 55 km.
Per chi non vuole fare il ritorno tutto in bici fino a Ostia, è possibile prendere il treno fino a Termini dalla stazione di Pomezia, a pochi chilometri dalla Solfatara. Orari (da Trenitalia.it): 15:08, 15:57.
 
Durata: tutta la giornata. 
Portare pranzo al sacco e molta acqua.
 
Materiale informativo: sarà distribuito a tutti i partecipanti.
Faremo un gruppo WhatsApp dei partecipanti all'uscita: chi vuole farne parte può dirlo al momento dell’iscrizione, indicando anche il proprio numero telefonico.
 
Note: portare l’attrezzatura per piccole riparazioni (camera d’aria di riserva, leve per il copertone, chiavi). È consigliato indossare il casco protettivo. Non dimenticare di controllare la bicicletta: ruote gonfie e meccanica in ordine (cambio, deragliatore, freni, ecc…).
 
Costi: come sempre 2€ per i soci e 5€ i non soci (comprende assicurazione RC e infortuni e contributo associativo). 
 
Prenotazione: È necessaria la prenotazione per permettere l'organizzazione dell'uscita e soprattutto per poter informare i partecipanti di eventuali variazioni al programma (in caso di pioggia la gita verrà rinviata).
 
Le prenotazioni debbono essere effettuate entro la mattina di sabato 7 settembre con una eMail a: info@ostiainbici.it.
 
Romano V.


(commenti? | Voto: 0)

Eventi domenica 1 settembre 2019 - Il giro del lago di Vico - RIMANDATA
Martedi, 27 di Agosto del 2019 (14:38:26) (81 letture)

Domenica 1 settembre 2019

Il giro del Lago di Vico - RIMANDATA per maltempo

Il Lago di Vico, di chiara origine vulcanica, è compreso all'interno di una grande cinta calderica sovrastata dalle alture di Poggio Nibbio, Monte Fogliano e Monte Venere. Il cratere è anche il confine "naturale" e amministrativo della Riserva Naturale del Lago di Vico.
Nell'area protetta ci sono faggete di montagna, cerrete, ambienti lacustri e zone umide, coltivi e radure: un territorio così ricco di ambienti permette lo sviluppo di molte specie diverse di piante ed animali, alcune delle quali rare e di grande interesse scientifico.

Percorso: Dalla Piramide andremo alla stazione Ostiense, per prendere il treno delle 8.52 per Capranica/Sutri, dove arriveremo alle 10.19. Da lì in sella andremo all’inizio dell’anello, passando per Capranica e Ronciglione, con un tratto di 13Km. Da questo punto inizieremo il giro del lago in senso antiorario, su strade pianeggianti e passando tra enormi boschi di nocciole. Faremo un picnic con il pranzo al sacco in un’area del parco dedicata e concluderemo il giro dal punto di partenza. Al ritorno faremo la stessa strada per la stazione di Capranica Scalo, dove arriveremo comodamente a prendere il treno delle 15.17. La lunghezza totale sarà di 47Km.

Difficoltà: media. Il percorso intorno al lago è pianeggiante, ma la strada dalla stazione al lago ha diversi saliscendi, alcuni ripidi anche se brevi, su strade provinciali non trafficate.

Bicicletta consigliata: cicloturistica, percorso tutto su asfalto.

Costi: Il treno avrà un costo di €12,70 comprensivo della bici, a cui si aggiungono i 2€ per i soci (5 non soci) per assicurazione e contributo all’associazione. Il biglietto del treno per la persona e la bici verranno acquistati alla stazione Ostiense la mattina stessa.

Pranzo: al sacco, da casa o acquistato a Capranica/Ronciglione.

Partenza: L'appuntamento alla Piramide è alle 8.00, per avere il tempo di fare i biglietti, si raccomanda la puntualità.

Ritorno: E’ previsto tornare con il treno delle 15.17 da Capranica/Sutri, che giungerà a Ostiense alle 16.54. In caso di ritardi o imprevisti, ce ne sono altri successivi.

Raccomandazioni:
1. Bicicletta in ordine, ruote gonfie e ingranaggi funzionanti (Cambio, deragliatore, freni…) 
2. Portare la camera d’aria di ricambio adeguata alle ruote della propria bicicletta e gli attrezzi.
3. Borraccia per l’acqua.

Traccia GPXGiroDelLagoDiVicoDaCapranicaScalo

Info/prenotazioni: Per prenotarsi inviare una mail a info@ostiainbici.it oppure chiamare il 3404831006 (Angelo) entro sabato 31 agosto. Si formerà un gruppo WhatApp per tenersi in contatto e si verrà avvisati in caso di rinvio per condizioni meteo avverse.



(commenti? | Voto: 0)

Eventi Domenica 30 giugno - Salario e Trieste tra storia e cinema
Mercoledi, 12 di Giugno del 2019 (12:09:05) (94 letture)

Domenica 30 giugno 2019

Salario e Trieste tra storia e cinema

Riparte il nostro viaggio alla scoperta dei quartieri di Roma, che questa volta toccherà due quartieri racchiusi tra la Via Salaria e la Via Nomentana: il Salario e il Trieste.
Da Porta Salaria (purtroppo scomparsa e visibile solo nelle foto d'epoca) e porta Pia partirà un percorso a zig-zag che toccherà Piazza Alessandria e la vecchia Birreria Peroni, i villini del quartiere Coppedè e di Piazza Caprera, quello che rimane di magnifiche ville (Albani, Paganini, Leopardi e Chigi) dopo la lottizzazione novecentesca, le magnifiche sedi della Luiss (Villa Alberoni e la Casa di lvoro per i Ciechi di guerra), il quartiere Africano con la Sedia del Diavolo e ciò che rimane delle vecchie case dei Ferrovieri, gli ipogei e le catacombe, il Mausoleo di Costanza a Sant'Agnese, le abitazioni dei personaggi famosi e tanto altro ancora.
Tra i film che sono stati girati nei due quartieri abbiamo capolavori della commedia all'italiana come "Guardie e ladri" di Steno-Monicelli, "La fortuna di essere donna" di Blasetti, "La banda degli onesti" di Mastrocinque, "Il segno di Venere" di Risi, "I soliti ignoti" di Monicelli con il seguito "L'audace colpo dei soliti ignoti" di Loy, "C'eravamo tanto amati" di Scola, mentre le architetture del quartiere Coppedè hanno fatto da sfondo, tra gli altri, a thriller come "La ragazza che sapeva troppo" di Bava, "Inferno" di Argento e "Il presagio" di Donner, ma anche a commedie come "Il boom" di De Sica e "Fracchia la belva umana" di Parenti.
 
Appuntamento: Domenica 30 giugno 2019, ore 9.30, all'uscita della fermata della metro B "Castro Pretorio".
Per chi viene da Ostia, si consiglia di prendere il treno che parte alle 8.30 da Cristoforo Colombo (ore 8.37 a Lido Centro, ore 8.48 a Acilia), scendere alla fermata "Basilica San Paolo" (la più comoda con ascensori e scale mobili) e lì prendere la Metro B fino a Castro Pretorio.
 
Percorso e difficoltà: il percorso si svolge su strade asfaltate, generalmente poco trafficate. È di circa 15 km, con qualche salita non molto impegnativa. È adatto a tutti e a qualsiasi tipo di bici.
 
Durata: circa 4 ore. Riprenderemo la metro B1 a Viale Libia verso le 13 e il treno da Basilica San Paolo verso le 13.30.
 
Materiale informativo: sarà distribuito a tutti i partecipanti via mail.
Chi vuole ricevere materiali video (sequenze di film) o fotografici via WhatsApp, può dirlo al momento dell’iscrizione, indicando anche il proprio numero telefonico.
 
Note: portare l’attrezzatura per piccole riparazioni (camera d’aria di riserva, leve per il copertone, chiavi). E’ consigliato indossare il casco protettivo. Non dimenticare di controllare la bicicletta: ruote gonfie e meccanica in ordine (cambio, deragliatore, freni, ecc…).
 
Prenotazione: È necessaria la prenotazione per permettere l'organizzazione dell'uscita e soprattutto per poter informare i partecipanti di eventuali variazioni al programma (in caso di pioggia la gita verrà rinviata).
Inviare una mail a romanoval@libero.it.
Le prenotazioni debbono essere effettuate entro venerdì 28 giugno 2019.
 
Romano V.


(commenti? | Voto: 0)

Eventi Domenica 23 giugno 2019 - Gita a Grosseto
Mercoledi, 12 di Giugno del 2019 (12:01:49) (101 letture)

Domenica 23 giugno 2019

Gita a Grosseto

Il ponte sul fiume OmbroneUna bella gita nella Maremma Grossetana, con partenza da Grosseto fino ad Albinia, nei pressi di Orbetello.

La passeggiata è di circa 40 Km, non presenta particolari difficoltà, si svolge quasi interamente su asfalto con soltanto un breve tratto di sterrato comunque compatto. Da Grosseto città si prende una pista ciclabile che ci porta al nuovo ponte sul fiume Ombrone, splendido esempio di ponte ciclopedonale (così come si potrebbe realizzare sul nostro Tevere per collegare Ostia con Fiumìcino e quindi Roma) attraverso il quale si entra nel Parco dell'Uccellina, un oasi naturale dalla campagna grossetana fino al mare di Alberese. Si prosegue su una bella pista ciclabile attraverso una meravigliosa pineta, dove continuando con un tratto di strada sterrata si arriva a Talamone, porto molto importante sia turistico che commerciale nonché cittadina fortificata di origine medievale. Successivamente per mezzo di una pista ciclabile che costeggia la via Aurelia si giunge ad Albinia, borgo agricolo da dove si prende il treno per tornare a Roma.

Il pranzo è al sacco.

Trasporti: Il treno per Grosseto parte dalla stazione Ostiense alle 10.23 per cui si può prendere il treno da Ostia Lido centro alle 9,00 o alle 9.15. Per il ritorno il treno da Albinia parte alle 16.47 con arrivo alla stazione Ostiense alle 18.37.

Il costo del biglietto del treno è di € 24,30  più € 3,50 per la bici.

Le prenotazioni (per l'acquisto cumulativo dei biglietti eventualmente scontati) vanno fatte entro venerdi 21 giugno via mail: roberto.dellacroce@libero.it o tel.: 329 614 5244. 

Raccomandazioni:
1. Bicicletta in ordine, ruote gonfie e ingranaggi funzionanti (cambio, deragliatore, freni…)
2. Portare la camera d’aria di ricambio adeguata alle ruote della propria bicicletta e gli attrezzi.
3. Borraccia per l’acqua.

Roberto D.C.



(commenti? | Voto: 0)

Eventi Sabato 22 giugno 2019 - Pedalata nei paesaggi dell’acqua
Mercoledi, 12 di Giugno del 2019 (11:31:51) (116 letture)

Sabato 22 giugno

Pedalata nei paesaggi dell’acqua

Appuntamento alle ore 9.00 al Parco del Drago di Dragona. Vedi mappa in basso.
Appuntamento da non perdere per gli amanti della bicicletta, dell’acqua e della natura quello di sabato 22 giugno prossimo. La nostra associazione ha organizzato, insieme ad altre, una passeggiata in bicicletta che partirà dal Parco del Drago in Via Sarnico a Dragona ed arriverà agli impianti delle idrovore del Consorzio di Bonifica Tevere ed Agro Romano. L’evento, organizzato da Ostia in BiciInsieme per la Curtis Draconis, i Gatti della Regina Ciclarum, il Comitato Parco Promotore Ostia Antica Fiumicino ed il Consorzio di Bonifica Tevere ed Agro Romano avrà come filo conduttore l’acqua, da sempre protagonista del X Municipio. Uno degli obiettivi degli organizzatori è quello di sensibilizzare i cittadini e l’Amministrazione locale e capitolina sull’importanza di una creazione di una rete ciclopedonale utilizzando il percorso dei canali di bonifica. La creazione di questa rete di percorsi permetterebbe di eliminare l’enorme quantità di discariche abusive che si sono create nel tempo negli argini dei canali e permetterebbe un nuovo tipo di mobilità per i residenti del X Municipio.

Il percorso della passeggiata in bicicletta:
Nel corso della “biciclettata” sarà illustrato il progetto “Dorsale ciclabile Mare Tevere” che, sfruttando l’argine del Canale Palocco, permette un collegamento ciclopedonale tra l’entroterra del X Municipo e Fiumicino. Sarà spiegata la rilevanza dell’attracco stante la navigabilità del Tevere e la possibilità di creare occasioni per un collegamento mobile tra le due sponde del fiume.
La passeggiata poi continuerà verso Capo due rami per giungere per le 10.30 all’Imbarcadero sul Tevere. Passando poi per il borgo di Ostia Antica e attraverso la pista ciclabile di Castelfusano si arriverà per le 11,45 al Consorzio di Bonifica, per un tour di un’ora circa del complesso nel quale sono gli impianti delle idrovore che hanno permesso la bonifica di questo territorio.

Gradita prenotazione: mail: info@curtisdraconis.com tel.: 366.1357921 

 .



(commenti? | Voto: 0)

Eventi Domenica 16 giugno 2019 - Le cascate di Monte Gelato
Lunedi, 10 di Giugno del 2019 (15:42:36) (82 letture)

Domenica 16 giugno 2019

Le cascate di Monte Gelato

Le cascate di Monte GelatoPer domenica prossima proponiamo una passeggiata alle cascate di Monte Gelato, formate dal torrente Treja, sulla strada verso Calcata.

La passeggiata è di circa 40 Km fra andata e ritorno, prevalentemente pianeggiante, tutta su asfalto, quindi adatta a tutti e a tutti i tipi di bici.

Partendo dalla stazione Ostiense con il treno delle 9.22 arriveremo alla stazione di Anguillara Sabazia da dove inizierà la pedalata. Costeggiando il lago di Bracciano e poi attraversando la SS. Cassia Veientana, dopo pochi Km giungeremo nei pressi delle cascatelle di Monte Gelato dove si trova un' area picnic nella quale potremo consumare il pranzo al sacco e rinfrescarci i piedi (i più coraggiosi potranno anche fare il bagno). Per il ritorno si fa la strada al contrario per riprendere il treno alla stazione di Anguillara alle 17,28.

Il costo del biglietto ferroviario è di euro 5,20 andata e ritorno più 3,50 per la bici. Da Ostia si prende il trenino alle 8.30 da Lido Centro. Come al solito si dovranno aggiungere i 2€ di assicurazione infortuni e contributo sociale per i soci e 5€ per i non soci.

Raccomandazioni: Casco consigliato, controllare la meccanica della bici e portare l'occorrente per le riparazioni, borraccia.

Pranzo: al sacco

Le prenotazioni vanno fatte entro venerdì 14/6 per poter fare i biglietti del treno.

Info e prenotazioni: Per le prenotazioni si raccomanda di inviare mail a info@ostiainbici.it o SMS: 329 614 5244 entro la sera di venerdì 14 giugno per poter fare i biglietti del treno.

Roberto D.C.



(commenti? | Voto: 0)

Eventi Domenica 9 giugno 2019 - Roma città dell'accoglienza: parte 2
Martedi, 4 di Giugno del 2019 (7:54:03) (76 letture)

Domenica 9 Giugno 2019

Roma città dell'accoglienza: i pellegrini e... …l'ospitalità e le cure...

L’appuntamento con i partecipanti all’uscita è fissato di fronte alla Stazione Porta San Paolo/Piramide alle ore 9 e 15. Partenza dalla Piramide, ore 9 e 30.

La passeggiata: La passeggiata è la seconda delle tre dedicate quest'anno ai pellegrini, alle loro strade, alla loro accoglienza e alle loro devozioni. Le dimensioni del fenomeno dei pellegrinaggi verso il centro della Cristianità e alle tombe di Pietro e Paolo, hanno rappresentato per Roma, soprattutto negli anni Giubilari, una sfida poiché la sua modesta popolazione finiva per essere aumentata di parecchie volte da un gran numero di visitatori che dovevano spostarsi, essere ospitati ed essere curati. La risposta a queste complesse esigenze veniva anche dai privati, per l'ospitalità, e da strutture che erano una via di mezzo tra gli ostelli e gli ospedali, intesi come luoghi di cura.

Scopo di questa ciclo-passeggiata è quello di scoprire e raccontare alcuni dei luoghi deputati all'accoglienza e alla cura dei pellegrini che arrivavano a Roma, dagli ospedali (o hospitali) più piccoli o più antichi a quelli più grandi, arrivati fino ai nostri giorni. La passeggiata si svolgerà per la massima parte nell'area all'interno del perimetro delle mura Aureliane con lo sfondo della "grande bellezza" di Roma che ci seguirà e ci aiuterà lungo tutto l'itinerario prescelto.

L'itinerario: La passeggiata inizierà dalla Stazione di Porta San Paolo e, lungo viale della mura Ardeatine ci porterà a porta Metronia e all'ospedale di San Giovanni. Di lì, seguendo via di Santo Stefano Rotondo, si raggiungerà via della Navicella, il parco di colle Oppio, via Cavour, via Panisperna e il Quirinale da cui si scenderà verso il Corso e l'Ospedale di San Giacomo degli Incurabili. Attraverso via dei Coronari si giungerà a San Salvatore in Lauro, ponte Sant'Angelo e borgo Santo Spirito. Tramite via della Lungara e ponte Sisto ci si sposterà alla Trinità dei Pellegrini e a piazza di Santa Maria della Consolazione da cui si raggiungerà l'isola Tiberina ed i piccoli ospedali nelle immediate vicinanze del porto di Ripa Grande: Santa Maria in Cappella, San Giovanni Battista dei Genovesi, Santa Maria dell'Orto. Da San Francesco a Ripa si percorrerà ponte Sublicio e la via Marmorata per tornare la stazione di Porta San Paolo. Il rientro è previsto indicativamente con il treno delle ore 13 - 13 e 30.

Percorso e difficoltà: il percorso è di circa 20 km e non presenta difficoltà particolari. E' adatto a tutti e a qualsiasi tipo di bici.

Il percorso si svolge per buona parte sulle strade del centro storico, al di fuori delle strade di grande traffico. Per i brevi tratti lungo le strade con maggior traffico, ricordo a tutti l'obbligo di procedere in fila indiana. Alla partenza vi verranno indicate le guide in testa e in coda al gruppo. Vi prego di informare le guide per qualunque problema che si dovesse presentare, in caso di soste non previste o se decideste per qualunque ragione di lasciare il gruppo.

Note: portare l’attrezzatura per piccole riparazioni (camera d’aria di riserva, leve per il copertone, chiavi). Non dimenticare di controllare la bicicletta: ruote gonfie e meccanica in ordine: cambio, deragliatore, freni……..

Prenotazione: Le prenotazioni, necessarie in caso di modifiche al programma della gita, debbono essere effettuate entro Sabato 8 Giugno 2019. preferibilmente via e-mail, indicando anche il proprio recapito telefonico per poter attivare un gruppo WhatsApp:

Per le prenotazioni: via e-mail a: gfr.ferrari@tiscali.it via sms a: 3384403420 (Gianfranco)

Materiale informativo: conterrà una descrizione del percorso ed alcune note esplicative. Sarà distribuito via e-mail e/o WhatsApp a tutti i partecipanti.

La gita è aperta a tutti: per i soci la quota di partecipazione è di 2 € che coprono il costo dell'assicurazione FIAB. Per tutti gli altri è di 5 €, comprensivi dell'assicurazione FIAB e di un rimborso per le spese organizzative. Per chi desiderasse iscriversi all'associazione per il 2019, il costo della quota associativa annuale è di 25 € per il primo componente della famiglia, 15 € per gli altri familiari maggiorenni, 5 € per i minori di 14 anni. Chi non è stato iscritto negli ultimi due anni (2017 e 2018) può usufruire di uno sconto di 5€ sull'iscrizione del primo socio della famiglia (da 25 € a 20 €).



(commenti? | Voto: 0)

Eventi Domenica 19 maggio 2019 - Dai monti Sabatini al Mare - RIMANDATA
Lunedi, 13 di Maggio del 2019 (19:05:55) (108 letture)

Domenica 19 maggio 2019

Dai monti Sabatini al Mare - RIMANDATA per pioggia

Domenica prossima percorreremo i sentieri all'interno del Bosco di Macchia Grande (580 ettari), ovvero di ciò che resta della "Silva Mantiana" che nell’antichità si estendeva dai Monti della Tolfa fino a Veio, sfruttata dai Romani per l’approvvigionamento del legname. Esploreremo alcuni siti interessanti, come il misterioso ipogeo di Santa Pupa, un tratto in basolato dell'antica via che dalla Clodia portava alle terme di Stigliano e la Grotta di Pisto.
Questo paesaggio ha ispirato molti film del cosiddetto "western all'italiana" (Django, Oggi a me... domani a te, ecc.), mentre Roberto Benigni ha ambientato qui la scena della tomba della fata del suo "Pinocchio".

Dopo pranzo andremo alla scoperta del monumento naturale della Caldara di Manziana, con le sue acque sulfuree che, seppur fresche, ribollono. Nell'area troveremo anche una torbiera e un boschetto di betulle, raro a queste latitudini.
Poi ci sposteremo al vicino Casale delle Pietrische, set cinematografico per decine di film, tra cui "Il Marchese del Grillo" con Alberto Sordi. Nei dintorni del Casale sono numerosi resti etruschi come le Tombe della Torara e del Pero o le vasche vinarie, probabilmente utilizzate per la pigiatura dell'uva.
Dal Casale delle Pietrische si sale verso Sasso e, prima del paese, si entra nel Pian della Carlotta per giungere, infine, alla lunga discesa verso Santa Severa.

PERCORSO
Lunghezza totale del percorso: 35 km circa, la metà su strada asfaltata. Poche salite (una sola, di circa 1 chilometro, abbastanza impegnativa) e poi una lunga discesa verso il mare su strada assai dissestata (andare piano!).

BICI
Consigliabile una MTB o una citybike con buone ruote. Percorso non adatto alle bici da corsa.
Camere d'aria di riserva ed attrezzatura per foratura (caccia gomme, pompa, bomboletta, ecc.).

APPUNTAMENTO
L'appuntamento è alle ore 8.30 nell'atrio della stazione Roma Ostiense.
Prenderemo il treno delle 8:52 per Manziana-Canale Monterano.
Purtroppo è l'unico treno possibile: il successivo parte alle 10:52!
Per arrivare senza stress, si consiglia di prendere il treno Roma-Lido che parte alle 7.30 da Cristoforo Colombo (ore 7.37 a Lido Centro, 7.48 a Acilia, 8.07 a Piramide).
Il treno successivo arriva a Piramide alle 8.37, con tempi stretti per arrivare poi a Roma Ostiense (sempre sperando che non faccia ritardo...).
Ritorno: da Santa Severa i treni per Roma Ostiense (viaggio 60' e 54') ci sono alle 17.06 o 18:12.
Costi treno: 7,60 € a/r (ci dovrebbe essere lo sconto FIAB del 10%, quindi 6,90 € circa), più il biglietto giornaliero per la bici, € 3,50. Totale: 10,40 €.

PRANZO
Pranzeremo nel ristorante con terrazza "Da Antonio" a ridosso della foresta (le fettuccine ai porcini, il cinghiale, ecc., meritano una sosta). Chi vuole, può portarsi il pranzo e mangiarlo nel giardino del ristorante. Per tutti: portate l'acqua o almeno la bottiglia vuota (nella foresta c'è una fontanella).

MATERIALI INFORMATIVI
Saranno inviati via mail ai partecipanti.

PRENOTAZIONE
Inviare la prenotazione via mail, SMS o WhatsApp entro le ore 14 di venerdì 17 maggio: nel pomeriggio compreremo i biglietti del treno.
Dite anche se volete mangiare al ristorante, così lo prenotiamo.
Scrivere a Brigitte: brigitte.stanglmeier@libero.it - whatsapp/sms: 338.37.37.779

Per la partecipazione gli iscritti alla FIAB devono versare 2 € per l’assicurazione infortuni; per i non iscritti all’associazione, quota fissa a testa di 5 € per infortuni e RC.
L'uscita verrà rimandata a data da destinarsi con meno di 5 iscritti o con condizioni meteo incerte (pioggia per il giorno della gita) in quanto i sentieri in caso di pioggia diventano impercorribili.

Brigitte



(commenti? | Voto: 0)

 
In evidenza
Calendario attività del 2020
Calendario attività del 2019
Calendario nazionale attività
delle associazioni FIAB

Eventi del mese
<
Febbraio 2020
>
DLMMGVS

1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829

Gli sponsors







Associazione Donatori Sangue Ospedale Grassi





Convenzioni per i soci

Capobianchi - Biciclette

Petta Sport - Biciclette


Il meteo

Previsioni Italia
 
Immagini Satellite
 
Previsioni Città

FIAB 5x1000

Ciclabilitá in Italia

Ciclabilitá in Italia?
L'equivoco ciclabile
Ovvero: perché parliamo di ciclabilitá e non solo di piste ciclabili. Dati e miti sulle piste ciclabili, a uso e consumo della STAMPA e di chi vuole capire e approfondire


Intervista Canale 10
L'intervista di Canale 10
ad Alemanno e Giusy in merito all'itinerario ciclabile e pedonale per collegare Stagni con Longarina e la stazione di Ostia Antica. Qui il manifesto del progetto.

Salviamo i ciclisti!
#salvaiciclisti

#Salvaiciclisti - VIDEO
Video sulla partecipazione di Ostia in Bici XIII alla manifestazione #salvaiciclisti di Roma del 28 aprile 2012
Video sulla partecipazione di Ostia in Bici XIII alla manifestazione #salvaiciclisti di Roma del 28 aprile 2012

AlbergaBici
Calendario attività del 2014
Albergabici

Mobility Week 2016
Al link sottostante si può visualizzare una pagina con la descrizione della giornata e i file, in formato pdf, di tutte le presentazioni del Convegno organizzato da Ostia in Bici in occasione della Settimana Europea della Mobilità.
Il Convegno, dedicato alla mobilità sostenibile, é stato allargato al nostro territorio, alle sue eccellenze ed alle Associazioni che operano su di esso. Ha visto la partecipazione del Comune di Fiumicino ed é stato un momento di sinergia tra le Associazioni che vi hanno preso parte ed i cittadini del X Municipio e del Comune di Fiumicino. Le presentazioni sono a disposizione di tutte le Associazioni che hanno preso parte all'evento, dei cittadini del X Municipio e del Comune di Fiumicino e dei soci che non hanno potuto partecipare a questo evento che ha visto protagonista la nostra Associazione.

Vai alla pagina

Usa Firefox  Usa LibreOffice
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li posta, tutto il resto © 2006-2018 www.ostiainbici.it
I contenuti sono sotto licenza GNU / GPL solo se espressamente indicato.

Politiche di Privacy/cookies/copyright

Sito a cura di Angelo Arelli
PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.17 Secondi